Quali sono i miei benefici fiscali se sostengo l’ AMAR?

Le persone fisiche che effettuano erogazioni liberali in denaro all’AMAR Associazione di Volontariato per le Malattie Respiratorie – ODV possono fruire della detrazione dall’Irpef nella misura del 35% da calcolare su un importo massimo di erogazione di 30.000,00 euro.

Art. 82 del D. Lgs. 03 luglio 2017 n. 117 - Codice del Terzo settore



ATTENZIONE
 Questa deduzione non può cumularsi con altre agevolazioni fiscali previste da altre norme (vedi paragrafo successivo), indipendentemente dall’importo erogato.

 

In alternativa è prevista, sia per le persone fisiche che per quelle giuridiche, la possibilità di dedurre dal reddito complessivo, in sede di dichiarazione dei redditi, le liberalità in denaro o in natura in favore delle Organizzazioni di Volontariato, nel limite del 10% del reddito dichiarato (per i privati la misura risulta più conveniente nel caso di aliquote marginali IRPEF superiori al 35%). Se la deduzione supera il reddito complessivo netto (vale a dire al netto di tutte le deduzioni) l’eccedenza può essere portata in avanti nei quattro periodi d’imposta successivi, fino a concorrenza del suo ammontare.

Art. 83  del D. Lgs. 03 luglio 2017 n. 117 - Codice del Terzo settore

.

Erogazioni liberali fatte in denaro

Le erogazioni liberali in denaro devono essere effettuate tramite sistemi di pagamento tracciabili tipo assegni bancari e circolari o bonifico bancario da effettuarsi sul c/c IT49L0335901600100000065357 in essere presso Banca Prossima (Gruppo Intesa- Sanpaolo) ed intestato all’AMAR, conservando la documentazione attestante il versamento effettuato (es.: contabile bancaria, estratto conto).
Non è quindi ammessa la deducibilità per i contributi versati in contanti.

N.B. :  L’ AMAR attesta di possedere tutti i requisiti soggettivi e oggettivi richiesti dalle normative citate, compresa la tenuta di una contabilità analitica in partita doppia e la redazione del bilancio consuntivo con informazioni finanziarie, economiche e patrimoniali.